18 luglio 2017

[Review] Shampoo Antiforfora con estratto biologico di Salice - Phedea

Non recensisco facilmente prodotti per capelli, ancora meno gli shampoo. Avendo i capelli ricci, secchi e la cute perennemente desquamata, nel mio mondo ideale gli shampoo dovrebbero essere delicati sulle lunghezze, lenitivi sulla cute, ma anche ben pulenti (sia per i problemi della mia cute, che perché - lavando i capelli una massimo due volte a settimana - ho la necessità di rimuovere bene sporco e inquinamento). Nella realtà, che ve lo dico a fare, trovare prodotti simili a un prezzo contenuto è praticamente impossibile. 
Per questo, quando mi sono trovata davanti agli shampoo Phedea, ero abbastanza scettica. Immaginate invece la sorpresa di scoprire, tra gli scaffali della grande distribuzione, un prodotto tanto adatto alle mie esigenze da correre a ricomprarlo una volta finito. 
  
Ma procediamo con ordine.

Phedea è un marchio prodotto e distribuito da Pierpaoli, un'azienda da decenni (nasce nel 1939) attiva nel settore cosmetico/detergenza della casa e che dal 2008 si è progressivamente convertita a metodi di produzione più ecologici e sostenibili. Per farvi qualche esempio, fanno parte del gruppo altri marchi anche piuttosto noti come Ecosì, Anthyllis, Nebiolina ed Ekos. 
In particolare, Phedea dovrebbe essere una linea in esclusiva, o per lo meno nata, per Conad. Io però l'ho trovata da Lillapois, una catena che si occupa soprattutto di cura della casa e della persona e di cui parlo spessissimo. Perché? Perché ha un reparto green piuttosto fornito e in continua espansione, dove trovare marchi anche ricercati (vedi il recente arrivo di Organic Shop *-*). 

La linea Phedea, arricchita da vari estratti vegetali biologici, è attualmente composta da prodotti dedicati all'igiene di corpo e capelli
- 2 bagnodoccia (liquirizia e altea)
- 1 docciashampoo con ginseng
- 3 shampoo (lavaggi frequenti con ibisco, antiforfora al salice, capelli grassi al timo) 
- 1 balsamo per capelli con girasole 
- 1 detergente viso e mani alla rosa canina
- 1 detergente intimo con fiordaliso

Come da titolo, il prodotto che ho provato io è lo Shampoo Antiforfora al Salice.



Phedea - Shampoo Antiforfora con Salice - 3,50€ x 250 ml
PACKAGING

Il prodotto si trova all'interno di una classica confezione a tubo in plastica morbida e tappo a scatto. Mi piace moltissimo, lo trovo funzionale e molto curato. Oltre ad una grafica graziosa con colori freschi e accattivanti (in linea con il tipo di prodotto), abbiamo infatti le certificazioni, le informazioni generali, l'inci e le modalità d'uso.

LA MIA ESPERIENZA 

Nonostante abbia questo problema, non sono solita acquistare shampoo antiforfora perché a) non mi aiutano granché; b) spesso sono troppo aggressivi. Questo però mi aveva incuriosita, l'inci* mi sembrava stranamente ben bilanciato in termini di tensioattivi e idratanti e, nella peggiore delle ipotesi, avrei sempre potuto alternarlo a qualcos'altro. Tutto mi sarei aspettata, meno di trovarmici così bene.
Lo shampoo antiforfora di Phedea è quello che finora si è avvicinato maggiormente alla descrizione ideale di cui sopra. Un piccolo miracolo per essere ecobio e pure da supermercato. E' rinfrescante, pulente, rispettoso di cute e lunghezze. Diluito, produce una bella schiumetta morbida, efficace e facile da distribuire. Ma vi dirò di più, non solo non secca le lunghezze, ma le DISTRICA. Districa i miei RICCI. Onestamente io non so come sia possibile, né a quale ingrediente imputare la magia, ma mi limito a prenderne atto con sommo gaudio. Nel mio caso il prodotto chiaramente non può andare a sostituire il balsamo o la maschera, ma è la prima volta che dopo lo shampoo i miei capelli risultano già liberi dalla maggior parte dei nodi. C'è da dire che non ha sconfitto la forfora (non che me lo aspettassi), ma non mi ha procurato secchezza o ulteriori fastidi alla cute, nemmeno usandolo per diversi lavaggi consecutivi, cosa che invece per me - che se un prodotto pulisce troppo o troppo poco accuso poi prurito - non era affatto scontata. Ultima nota positiva l'odore: nell'ultimo anno - grazie alla maschera balsamica di Biofficina - ho imparato ad apprezzare le profumazioni fresche, erbose, balsamiche appunto, nei prodotti per capelli. Questo shampoo si mantiene sulla stessa linea, ma in una maniera molto più parca e delicata, davvero piacevole.

In definitiva, consiglio vivamente questo shampoo: ottimo rapporto qualità-prezzo, penso possa adattarsi egregiamente a diverse esigenze e a varie tipologie di capello. Per via della profumazione poi lo ritengo particolarmente adatto anche al periodo estivo, il che non guasta.
Curiose/i? :)

*INCI: Aqua (Water), Sorbitol, Cocamidopropyl Hydroxysultaine, Hordeum Vulgare (Barley) Stem Water*, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Glycerin, Caprylyl/Capryl Glucoside, Lauryl Glucoside, Sodium Chloride, Piroctone Olamine, Lactic Acid, Salix Alba (Willow) Bark Extract*Parfum (Fragrance)**, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride.

6 commenti:

  1. Io per ora ho comprato solo il bagnodoccia ma non l'ho ancora aperto perché ho altre cose da finire :) sicuramente mi fa piacere trovare prodotti ecobio direttamente al supermercato. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per caso quello alla liquirizia? Io lo braaamo! Comunque siamo in due, per certe cose tipo bagnoschiuma e shampoo non riesco a spendere molto. Per questo per me Phedea è una rivelazione, perché con i prodotti a volte sento di stare "rinunciando" a qualcosa in termini di performance. Questi mi sembrano formulati veramente bene. Ho proprio intenzione di approfondire.

      Elimina
  2. Anche io capelli ricci, secchi e cute desquamata!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ti capisco, è un po' un casino -.-

      Elimina
  3. Cercherò il brand tra gli scaffali, le premesse ci sono tutte :)

    RispondiElimina

Commenta qui